Archivi categoria: Blog

SUPER ECOBONUS 2020 introdotto dal Decreto Rilancio

Giovedì 14 maggio è stata approvato il DL Rilancio.

Il testo potrebbe risultare un po’ complesso per i non addetti i lavori, ecco perché abbiamo deciso di fare questo articolo. Vogliamo aiutarti a capire meglio cosa succederà.

Gli articoli del decreto che trattano l’argomento sono il 128 e seguenti.

L’articolo n.128 aumenta la percentuale di detraibilità fiscale per alcuni interventi Ecobonus dal 50% / 65% (attuali) a ben il 110% (con il nuovo Decreto).

In pratica se un contribuente spende € 10.000 per effettuare gli interventi di riqualificazione energetica, può recuperarne dalle tasse € 11.000, in 5 anni fiscali (anche questa è una novità rispetto ai 10 anni imposti dalla normativa vigente).

Facendo due conti veloci, a fronte di una spesa per l’acquisto di tecnologie per lo sfruttamento di energie rinnovabili di € 10.000 l’utente risparmierà:

  • € 2200 per 5 anni
  •  Più i benefici che otterrà in termini di comfort abitativo e di riduzione dei consumi/spese in bolletta, che derivano dall’utilizzo delle suddette tecnologie

 

Cosa devo avere richiedere il Super Ecobonus del 110 %:​

 

  • può essere richiesto solo PER interventi sulla PRIMA CASA
  • può essere richiesto solo SE si raggiunge l’obiettivo di INNALZARE LA CLASSE ENERGETICA dell’edificio di almeno 2 unità.
  • può essere richiesto solo CON interventi eseguiti nei capitoli di attività:
  • Interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali
  • interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti (ad esempio per i condomini)
  • interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore
  • Installazione di pannelli fotovoltaici e sistemi di ricarica elettrica compreso l’installazione di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici

 

Valutazioni iniziali:​

 

C’è a nostro parere una forte volontà di rivoluzione di pensiero ed un cambio di paradigma, ma ci sono da fare delle considerazioni importanti:

  • non tutti gli interventi previsti dall’attuale normativa godono del super eco bonus del 110%;
  • non è automatico ottenerlo come nell’attuale normativa;
  • gli interventi devono consentire raggiungere specifici obiettivi di miglioramento energetico;
  • ma soprattutto il Cliente/Contribuente per richiede il Superbonus non può navigare “a vista” o affidarsi a soggetti improvvisati ma da deve affidarsi a degli specialisti (questo ci piace!!!), e gli interventi che devono essere:
  • preventivamente analizzati, attraverso opportune analisi energetiche
  • opportunamente progettati e realizzati, per rispettare i requisiti specifici richiesti dalla norma
  • sapientemente richiesti allo Stato, attraverso un’assunzione di responsabilità importante.

 

Esempi pratici: Cosa ha diritto al SUPER BONUS e cosa no?​

 

1. Installando un impianto fotovoltaico e basta si può prendere il 110%?

La risposta è NO, se si realizza esclusivamente l’impianto fotovoltaico;

La Risposte è SI, se si realizza l’impianto assieme ad altri interventi consentiti e che innalzano di almeno 2 livelli la classe energetica dell’immobile, come ad esempio potrebbe succedere installando un Cappotto Termico;

2. Installando una Pompa di Calore si può prendere il 110%? La risposta è SI, ma occorre verificare l’innalzamento di 2 livelli la classe energetica dell’immobile;

3. Sostituendo gli Infissi si può prendere il 110%?

La risposta è NO, se si realizza esclusivamente questo intervento;
La Risposte è SI, se si sostituiscono assieme ad altri interventi consentiti e che innalzano di 2 livelli la classe energetica dell’immobile;

4. Installando un Solare termico si può prendere il 110%?

La risposta è NO, se si realizza esclusivamente questo impianto;

La Risposta è SI, se si realizza assieme ad altri interventi consentiti e che innalzano di 2 livelli la classe energetica dell’immobile come ad esempio potrebbe succedere installando una Pompa di Calore.

Altre specifiche del decreto che devi sapere: A chi puoi cedere il credito?​

Ci sono altri 2 elementi introdotti dal Decreto:

  • La possibilità per il contribuente di cedere il credito fiscale al soggetto che ha effettuato i lavori che potrà a sua volta cederlo a terzi;
  • La possibilità di cedere il credito fiscale agli istituti finanziari anche per i “non incapienti” (diversamente da come previsto nella normativa in vigore).

Conclusioni

Sicuramente è una manovra molto vantaggiosa per gli utenti, ma per le aziende? Staremo a vedere.